Chiedono sostegno per poter vivere altri 50 anni. Sono “quelli” della Lega del Filo d’Oro, fondata un po’ più di mezzo secolo fa da una donna sordo-ceca. Pare impossibile, vero? Ma lo sappiamo, la realtà spesso supera la fantasia e Sabina Santilli ci riuscì: da quel 1964, La Lega del Filo d’Oro ha assistito, educato e riabilitato bambini, ragazzi e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali.

Quest’anno c’è una grande sfida che l’associazione vuole vincere. Si tratta della costruzione del nuovo Centro Nazionale ad Osimo (Ancona) che permetterà di dimezzare le liste di attesa, aumentare i servizi per rispondere alle sempre maggiori richieste di aiuto.

Io mi fermo qui, il resto, sta a voi. Se volete. 

www.legadelfilodoro.it 

Alla prossima.