Claire

Sono cresciuta in una famiglia un po’ folle.
Mamma architetto, papa’ olimpionico di Judo,
da questa insolita fusione eccomi.
Fin da piccola ho condiviso le passioni dei miei genitori
l’arte e lo sport, a volte anche sbuffando.
Ma adesso, da adulta, mi rendo conto di quanto tutto cio’ mi abbia arricchito.
Cosi’ dopo un lungo percorso, durato quasi 10 anni come fotografa,
decido di aprire uno spazio dove poter far confluire il mio bagaglio di esperienze,
la mia educazione artistica e la mia educazione sportiva.
Cercavo un nome che un po’ parlasse di me e della mia storia,
cosi’ un giorno, mentre un corriere mi consegnava delle bellissime lanterne,
di un’azienda francese, mi sono ricordata di mia nonna materna.
Una donna dai mille proverbi, tra i quali: ” Mi raccomando…
Non prendere Lucciole per Lanterne ”
Ecco, finalmente avevo anche il nome.
Cosi’ inizia la mia avventura fatta di creativita’ e sudore,
cercando con umilta’ di dare sempre il massimo,
sia nella pista di atletica che nel mio “Lucciole per Lanterne” .