Cari amici, come posso dimenticare le corse a Praga in metro o sul bus mentre mi stringo sciarpa e cappotto e vado in giro per commissioni? Sui mezzi di trasporto pubblico di questa splendida città, posso assicurarvi che ho sempre avuto il posto a sedere e certo non per la mia matura e bella età che di sicuro ho raggiunto. Totalmente disabituata, visto che questa buona creanza, di cedere il posto a una signora, nel mio bel Paese si è un po’ perduta.

Nella mia nuova città,all’inizio, mi sembrava di vivere proprio in un film. Appena si sale sul tram l’uomo cede il posto alla donna che è in piedi e indipendente dall’età della “lady”. Non trovate questa cosa irreale? Invece accade realmente a Praga! Il grande rispetto, l’educazione della popolazione maschile della Repubblica Ceca, è molto forte.

Per i Praghesi é un gesto spontaneo e naturale dare il posto a una signora o a una ragazza. Queste buone maniere in me e nella mia famiglia, hanno destato un grande stupore. Altra premura è riservata alle mamme con passeggino a bordo dei mezzi pubblici. E’ consuetudine per il passeggero, vicino di posto, aiutare la mamma e il suo bambino quando arriva il momento di scendere alla propria fermata. Queste comuni regole e principi del buon vivere sono esempi di civiltà che ho trovato in un Paese tanto freddo per il clima, ma con un cuore molto grande! Credetemi, amici del Blog, ho imparato tanto dai Praghesi. Seguitemi, quindi, e vi racconterò tante altre avventure!