A volte , anche se per brevi periodi, Parigi si trasforma e ci stupisce! In questi anni ho visto tante manifestazioni che hanno lasciato il segno, ma vedere  campi di  grano tipo “la casa nella prateria” vicino all’arco di Trionfo rimane quantomeno un evento eccezionale.
Era il 24 giugno 1990 e il Centro Nazionale dei giovani agricoltori aveva organizzato una mietitura sulla magnifica e famosissima strada parigina: gli Champs Elysées.
La notte precedente 400 camion avevano scaricato 10 mila casse di grano maturo, pronto per la mietitura. Quel 24 giugno sarà eccezionale, sotto un cielo azzurro i parigini per un giorno hanno ritrovato le loro lontane (e dimenticate) radici contadine. La mietitura non fu fatta manualmente, ma con grossi mezzi di cui soprattutto bisognava mettere in evidenza le marche……non dimentichiamo gli sponsor…..questa giornata campestre é costata oltre 20 milioni di franchi dell’epoca (tenendo conto della svalutazione del franco e potere d’acquisto dell’epoca…..circa 5 milioni di euro!)
Nel 2010 qualcosa dello stesso tipo, per due giorni sugli Champs un happening dal titolo “Natura Capitale”: il lungo viale diventa un vasto giardino. 150 specie vegetali erano presenti (vigne, lavanda, tabacco, barbabietole, colza……) L’idea era di rappresentare tutti i paesaggi francesi, compresi i DOM-TOM.  L’ingresso ovviamente era gratuito e c’era la possibilità di acquistare prodotti regionali.
Ovviamente furono portati anche degli animali e fu così’ che passeggiando lungo la strada più famosa di Parigi, con ai lati negozi di lusso del tipo Luois Vuitton, pasticcerie come Ladurée….si incrociavano mucche e conigli. Ovviamente la strada era chiusa al traffico……un vero scorcio di campagna in pieno Parigi.