Cos’é la “Tour d’argent”? Uno dei più antichi ristoranti d’Europa e uno dei più reputati di Parigi. Fondato nel 1582 da un certo Rourteau gode di una posizione idilliaca: proprio di fronte alla cattedrale di Notre Dame, sul lungosenna di Parigi. Tra i clienti più illustri abbiamo Enrico IV, il cardinale Richelieu, Napoleone III, Marcel Proust, Salvador Dali, Elisabetta II d’Inghilterra ci é venuta in viaggio di nozze,  e poi attori come Orson Welles, John Wayne, Ava Gardner, Marylin Monroe…..la lista é lunghissima! La specialità della casa é ” l’anatra della Tour d’ Argent”. Servita con un rituale tipico, tagliata davanti al cliente e la salsa che l’accompagna é fatta con una macchina in argento che é possibile poi comprare alla boutique (circa 10 mila euro!!!).
 
 
Ma la grande fama del ristorante viene dalla ricchezza della riserva di vini, infatti possiede la più ricca e prestigiosa “cantina” di Parigi con circa 400 mila bottiglie, alcune conservate da 20 anni. A due metri sotto terra abbiamo la prima cantina di 800 metri quadrati e poi abbiamo ancora un altro piano con circa 400 metri quadrati per poter accogliere tutto il vino. Durante la seconda guerra mondiale le truppe naziste occupano il ristorante e il proprietario dell’epoca per tenere nascosta ai nazisti l’esistenza della cantina la fa murare….cosi’ fu ritrovata intatta dopo la guerra.
 
Ma torniamo ai preti…negli anni ’50 il proprietario decise che una volta all’anno avrebbe offerto un pasto a tutti i preti ….la condizione era che dalle finestre del ristorante si potesse vedere il campanile della loro chiesa. E fu così’ che una sera un certo Padre Avenard fu denunciato….essendo prete a  Montmartre ….impossibile di vedere il suo campanile dal lungosenna! Confesso’ che era curioso di vedere il posto! 
 
Siete curiosi anche voi? Potete sempre prenotare un tavolo…dovete calcolare per un menu dai 110 ai 380 euro a persona (senza le bevande ovviamente) , senza menu calcolate almeno 150 euro per una portata. Un secondo ristorante é stato aperto a Tokyo, considerato ai più alti livelli della gastronomia mondiale. Bon appétit!