Tacco 12, no grazie. Piede e ginocchio salvi

Amici del Blog, voglio presentarvi “Tacco 12, no grazie. Piede e ginocchio salvi”, la rubrica dedicata alla salute dei nostri piedi e non solo, a cura del Dottor Alessandro Caprio, medico chirurgo e specialista in Ortopedia e Traumatologia.

E’ risaputo che il piede è il più importante organo di controllo del nostro sistema di gravità. Franco Battiato avrebbe detto: il nostro “centro di gravità permanente”. Il piede è, quindi, un vero capolavoro di architettura biomeccanica: 26 ossa, 33 articolazioni, 114 legamenti, 20 muscoli e 250.000 ghiandole sudorifere, nervi e vasi sanguigni, che si fanno carico di una pressione tre volte superiore al nostro corpo. Il piede, insomma, come un piccolo “Hulk”. Ragione in più per aver cura di questo tesoro biomeccanico! E quando i piedi si lamentano, ci raccontano patologie complesse: dalla caviglia alle dita. Sembra che i quattro-quinti della popolazione mondiale sia affetta da patologie del piede.  In questa rubrica parleremo di Alluce Valgo, Dito a Martello, Neuroma di Morton, Piede Piatto e tanti altri argomenti.

 Accompagnerò, vestita con cuffia e camice verde, il Dottor Alessandro Caprio in sala operatoria e filmeremo con le  nostre telecamere il suo lavoro. Scopriremo le nuove frontiere della chirurgia: la tecnica mini-invasiva percutanea si affiancherà alla tecnica tradizionale. Chiaramente lascerò le mie bellissime scarpe “tacco 12” nello spogliatoio dei medici, prima di entrare con la troupe nella sala verde. Dovreste vedere il viso corrugato e le smorfie di disappunto del dottor Caprio alla vista delle mie bellissime ma scomode calzature. Le signore, spesso, si muovono su tacchi altissimi e sono delle vere funambole della postura a prezzo di sofferenze continue.

Ma è anche vero che le maggior parte delle patologie del piede -ha specificato il Dottor Caprio- sono per lo più di natura genetica e colpiscono, indistintamente, uomini e donne. Il lamento del piede è, dunque, par condicio. Allora solo per un istante, giuro, solo il tempo di un battito di ciglia, non ho potuto criminalizzare il fascino del tacco 12. Passo dopo passo, allora, con il Dottor Caprio impareremo a camminare, a ritagliarci il nostro spazio in movimento. Con l’esame baropodometrico studieremo l’appoggio plantare e la postura del nostro corpo da cui dipende la salute della colonna vertebrale, dei fianchi e delle ginocchia. Il dolore al ginocchio, per esempio, non risparmia bambini, adolescenti, adulti e anziani. Arriva all’improvviso o dopo un trauma. Dedicheremo ampio spazio anche alle patologie del ginocchio. Risaliremo alle cause e affronteremo insieme al Dottor Caprio le terapie e i trattamenti chirurgici artroscopici e di protesi del ginocchio. E ritorneremo in sala operatoria con l’occhio della telecamera sul lavoro della grande squadra del Dottor Caprio.

Un’ultima annotazione: il Dottor Caprio è il nostro Dottor Kildare. Ricordate James Kildare? Il medico immaginario nato dalla penna di Max Brand, interprete di 16 film e di due serie televisive negli anni ’60? Bene, anche noi del Blog, abbiamo il nostro medico di fiducia. Il Dottor Alessandro Caprio sarà il protagonista dei 20  filmati della rubrica “Tacco 12, no grazie. Piede e ginocchio salvi” per la salute delle nostre ossa e giunture. Ringrazio il Dottor Caprio e il suo grande team per tanta professionalità e gentilezza al servizio del paziente. Prometto, inoltre, che il tacco 12 lo lascerò solo per le grandi occasioni. Del resto dicevano i latini: “In medio stat virtus”… anche quella dei piedi.

Aggiungo il mio grazie immenso ai miei preziosi cameraman, tra i veri segreti  di questo Blog.

 

 

Il piede, un capolavoro di ingegneria, un’opera d’arte.

Cinquantadue ossa, sessantasei articolazioni, trentotto muscoli e ben 214 legamenti che lavorano in perfetta armonia. In una parola: il piede. Per il grande Michelangelo il piede è un capolavoro della natura di cui prendersi cura. E' d'accordo il nostro ortopedico di...

Ricostruzione del legamento crociato anteriore con allograft

Cari amici, oggi, nella rubrica del Dott Alessandro Caprio, “Tacco 12, no grazie. Piede e ginocchio salvi”, parliamo di chirurgia ricostruttiva del legamento crociato anteriore. Chirurgia artroscopica. Seguiamo il nostro ortopedico di fiducia, nella sala operatoria....

Dottor Alessandro Caprio
Specialista ortopedia, chirurgia del piede e del ginocchio
Casa di cura Quisisana, Roma – 0680692896
www.piedeginocchio.com

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

1985 Laurea in Medicina e Chirurgia, 110 e lode
Roma Università degli Studi di Roma «La Sapienza

1990 Specializzazione in Ortopedia e Traumatologia, 70 e lode
Roma Università degli Studi «La Sapienza»

1995 Specializzazione in Medicina dello Sport, 70 e lode
Chieti Università Gabriele D’Annunzio Chieti

ATTIVITA’ PROFESSIONALE

2000 ad oggi Attività libero professionale chirurgica presso la Casa di Cura Quisisana, via G.G. Porro 5, Roma

2011-2017 Attività Didattica formativa Corso di Laurea Scienze Motorie e Sportive Università degli studi di Roma “ FORO ITALICO” – IUSM

1992-2003 Dirigente 1°Livello presso il reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Giovanni Calibita, Fatebenefratelli – Isola Tiberina, Via di Ponte Quattro Capi, 39, Roma

1994-1995 Responsabile Ortopedico delle squadre giovanili A.S. Roma Calcio, Roma

1986-1987 Ufficiale Medico Dirigente del COSMA Montecavo dell’Aeronautica Militare

1986 Corso A.U.C. medici presso la Scuola di Guerra Aerea SGA SAAM Firenze

 

COMPETENZE

Chirurgia del piede e del ginocchio

Chirurgia artroscopica chirurgica

Percutanea

Ortopedia