Jim Morrison é al Cimitero Père-Lachaise é cio’ che la Gioconda é per il Louvre: imperdibile, un simbolo, il più visitato, richiesto, venerato e profanato! Una vera STAR! La Gioconda fu rubata, Jim giace ancora nel cimitero ma il busto sulla tomba é stato rubato più volte e non lo rimettono più. Lo sapevate che é stata installata una telecamera proprio a pochi metri dalla tomba? Molti fans si riuniscono per attività non sempre “lecite” tanto da avere spesso anche un poliziotto in prossimità.
Il cantate dei Doors é morto (versione ufficiale) di una crisi cardiaca, il corpo fu ritrovato nell’appartamento che divideva con la sua fidanzata Pamela nel quartiere del Marais il 3 luglio 1971. Aveva solo 27 anni ed era un sex-symbol, un idolo. Adesso sappiamo che la vigilia andò a procurarsi della droga a St Germain des Près, probabilmente sarà colpito da overdose e trasportato già morto in casa. C’é chi insinua addirittura un complotto…..non lo sapremo mai!
Sono passati più di 40 anni, eppure il mito resta intatto. C’é chi appiccica chewing-gums già masticati sul recinto della tomba con la sacralità di un ex-voto in una chiesa, cicche, bottiglie di whisky…..per un attimo ci si scorda di essere in un cimitero. Se si guarda la tomba, modesta e semplice si vede una scritta in greco “Fedele al suo proprio demone”. Al suo funerale c’erano meno di dieci persone….lui che era abituato alla folla,  che adorava Céline, Sade, Baudelaire, Nietzsche e Rimbaud.
Nel 1981 fu messo un busto sulla tomba …é scomparso, i fans prendono tutto….non hanno messo più niente. Il 3 luglio 1991 una folla entro’ correndo nel cimitero (rompendo la cancellata ancora chiusa del cimitero) per commemorare l’anniversario della morte del cantante….da allora la polizia tiene la situazione sotto controllo.
Jim non c’é più ma come la Gioconda attira sempre tanta folla, tutti fotografano la sua tomba e non si può’ fare una visita al Cimitero senza passare da “lui”….come al Louvre non si fa una visita senza passare da Monna Lisa. Da poter dire “ci sono stato!”.