Unstoppable Angie

One day, I finally decided that I wanted to be happy. And I moved to New York.

SOLO IL CORAGGIO RACCONTA LA COMPLESSITA’

  Mentre aspettavo che il caffe’ fosse pronto, ho controllato il telefono. “Stai bene, Angie? Ah vedo che ti sei collegata, allora stai bene”. Il mio amico Antonio mi e’ sembrato subito troppo allarmato per il recupero da un’influenza che mi ha messo KO, ma che, pure,...

Storie d’amore

Quando Michael decise di venire a passare qualche giorno a Salerno con il suo compagno, non riuscivo a contenere la gioia. Michael ed io siamo stati amici per lungo tempo e in maniera profonda. Ci conoscemmo in fila all’aeroporto di Newark. Io piangevo, come sempre,...

Agguati di felicità

  Dieci anni fa, da poco arrivata in questa mia meravigliosa citta’, feci la fila, come tanti, per vedere il primo film di “Sex and the city”, dopo aver divorato (e ancora divoro) tutte le serie andate in onda in televisione. Il riassunto del film, per chi (o mio dio)...

Attacco e Difesa

Il primo pensiero che avvolge la mia testa, come un soffice foulard di seta, mentre scrivo, e’ che, parlare di attacco e difesa, con l’esclusione della nazionale maschile di calcio dai Mondiali ancora ferita aperta, e’ una coincidenza alquanto particolare. Io, pero’,...

E QUALCOSA RIMANE…CONVERSAZIONE CON FRANCESCO DE GREGORI

photo credits Shushu Chen   Ci sono serate a New York, o a Frattaminore, in cui puoi e devi scegliere se prenderti estremamente, terribilmente, noiosamente sul serio o se lanciare il cuore oltre l’ostacolo e dare spazio alla parte di te a cui sono sempre stati stretti...

Abbracciare il vuoto: La lezione di Richard Gere

C’e’ un luogo a NY, in nomen omen, dove, sin dai primi mesi in cui mi sono trasferita in questa citta’, mi sono sentita “a casa” ed e’ la Casa Zerilli-Marimo’, il cui direttore, Stefano Albertini Mussini, ospita sempre degli eventi interessanti e di altissimo livello....

Un cuore nomade

  Quando ero piccola, avevo molti sogni. Tipo avere la roulotte di Barbie. O la casa di Barbie. Perche’ io della mia Barbie ero veramente innamorata. Me l’aveva portata “La Befana della Ferrovia” e io, per questo, ho amato e amero’ i treni per tutta la vita. Mio...

Non sono una santa

No, non lo so cosa farei io se provassero a violentarmi. Ci penso poco e sempre, allo stesso tempo. Perché quando sei una donna, quella, crescendo, è una delle paure più grandi. Nemmeno essere violentati se si è uomini è una “passeggiata” – sia chiaro. Eppure quando...

New York New York

  Ci sono momenti fuggenti, per fortuna, come in inverno quelle sferzate di freddo sul viso che mi tagliano le labbra e feriscono gli occhi, in cui mi chiedo dove moriro’. Non come. Dove. E quel pensiero, per un attimo, mi irrigidisce il cuore e rende piu’ profonda la...

Questa è la mia casa

  Ieri, uscendo dall’ascensore, ho incontrato i miei vicini; coppia adorabile, sulla settantina, lui prete e musicista, lei casalinga. Il loro cane, Rosie, salvato dal canile, non permetteva mai a Dorothy di entrare per prima in ascensore. Ora mi guarda sempre un po’...

Il primo bacio

L’ultima volta che ho respirato il respiro di Dorothy, la mia amatissima compagna pelosa, era l’8 giugno. Erano le 14.37. Faceva caldo, ma non troppo. Poche ore prima, per impedire al dolore, che mi aveva gia’ invaso ogni molecola, di bloccarmi il respiro, mi misi a...

Vi regalo un bouquet di matite

Non ami New York in autunno? Mi fa venire voglia di comprare cose per la scuola. Se conoscessi il tuo nome e il tuo indirizzo, ti manderei un bouquet di matite appena temperate” Chissà quante volte avevo ascoltato questa frase, guardando uno dei miei film preferiti,...

Fragole infinite

  Fragole, zucchero e limone. Una coppetta di delizia per stabilire che l'estate era iniziata e che bisognava tirare fuori i pantaloni bianchi e le Superga, e il telo da mare e i sogni. Quelli salati e caldi, fatti di sorrisi, uscite serali a cercare refrigerio e i...

50 motivi per cui sono New Yorchese doc

1. vado di fretta 2. ho baciato un semi sconosciuto sotto la neve 3. ho fatto la fila per vedere Sex and the City the Movie 4. vado in palestra (ci vado davvero) 5. vado in bici (ci vado davvero) e me la porto in spalla per le scale 6. ho abitato in una casa (diciamo...