Vi racconterò alcune storielle, sulla mia cagnolina di nome Ebony, chiamata da tutti noi Beba.

Immaginate un cane nero, nero, dal pelo lungo, le orecchie in giù e una lunghissima coda.
E’ un pastore della Briard e ogni giorno combina qualcosa da raccontare. Oggi voglio parlarvi del suo gioco preferito in casa.
La pallina la fa impazzire di gioia! Ci invita a giocare con lei non appena ci vede liberi dallo studio o dai lavori di casa.
Questo suo desiderio di gioco le capita solo nel tardo pomeriggio. Bebina ci porta la sua pallina e la lascia ai nostri piedi. Il gioco è fatto di tanti lanci: lei corre e noi le lanciamo e rilanciamo la sua pallina adorata lungo il corridoio di casa. Beba corre, facendo volare i tappeti.
Piroetta come una trottola e abbaia festosa alla sua amica palla. Aspetta sempre questo momento e le piace giocare soprattutto con il suo papone, Stefano. Il momento più esilarante? Quando la pallina è sotto i piedi ben fermi di Stefano, perchè Beba fa gli agguati e salta con le due zampe in avanti, affondando con tanta energia per addentare la sua pallina. E così continua il gioco.

Beba , Bebina, domani rifacciamo il gioco della pallina!