Quasi 2 mila metri cubi di legno di cedrro provenienti dalle foreste del Giappone. L’Olympic Stadium di Tokyo è stato progettato dall’architetto giapponese Kengo Kuma. I giapponesi lo chiamano lo stadio giardino, un vero gioiello green con le sue caratteristiche gronde che corrono attorno all’impianto. L’architettura delle architetture è rimasta vuota con gli spalti deserti. Se il pubblico è stato il grande assente di questa Olimpiade a causa del Covid, gli atleti si sono fatti sentire con la loro determinazione, la loro energia. Un’immagine simbolo di questi Giochi olimpici, per noi italiani, è stata quella di Marcell Jacobs che taglia il traguardo con il nuovo record nazionale ed europeo di 9.80 secondi, trovando ad attenderlo un Marco Tamberi avvolto nel tricolore. A farci rivivere quei “ricordi d’oro” gli inviati del TG1, Marco Clementi e Stefano Belardini. E in questo bellissimo filmato, dall’Olympic Stadium, scendono in campo con entusiasmo e simpatia. Il miglior duo di cronisti, a cui va il mio grazie personale e quello dell’intera famiglia de isegretidimatilde.