Più di 160 opere realizzate insieme: i due artisti americani più famosi della seconda metà del 1900 riuniti nuovamente presso la Fondazione Louis Vuitton

Il sito é fantastico e merita una visita solo per sé…architettura moderna e senza pari neanche nella meravigliosa Parigi. In questo momento questa “barca” diventa come uno scrigno che racchiude su 4 piani un dialogo a colpi di pennellate tra i due “mostri” americani.

Si incontrarono nel 1982 e iniziarono una proficua collaborazione dipingendo a 4 mani per un gallerista americano. Una prima esposizione fu a New York nel 1985. L’incontro fu un colpo di fulmine per Basquiat, appena ventenne che rimane affascinato da Warhol, l’artista che ha stravolto il rapporto tra arte e cultura popolare.

Inizia un’amicizia molto bella, umana ed una collaborazione artistica molto ricca.

Andy invita Jean Michel nel suo studio di New York, la “factory” e dipingono opere di grande formato e si prestano anche a tutto un reportage fotografico presente nell’esposizione a Parigi.

Andy scrisse nel suo diario:” Credo che i quadri migliori che facciamo insieme siano quelli che non si può distinguere chi ha fatto cosa”

Purtroppo Warhol muore nel 1987, i due non dipingevano più insieme, ma erano rimasti in contatto e Basquiat ne rimase veramente addolorato…l’opera “gravestone” (pietra tombale) lo mostra…..purtroppo non tarderà a raggiungere l’amico perché muore l’anno successivo.

www.visiteguidateparigi.it