Al via, oggi, con la cerimonia d’apertura nello Stadio Nazionale di Pechino, i Giochi olimpici invernali 2022 che si annunciano come i più tecnologici e i più green della storia. Sole e vento sono le principali fonti di energetiche del villaggio olimpico in cui sono alloggiati circa 30 mila persone, che si spostano ogni giorno con un sistema di trasporti zero o basse emissioni. Nella grande bolla olimpica le comunicazioni viaggiano velocissime, grazie alla potente rete 5G locale, mentre l’app mobile My2022 scaricata da atleti, giornalisti e dirigenti sportivi, consente di transitare, accedere in ogni ambiente con il pass sanitario, generato ogni 24ore, dopo il test anticovid obbligatorio. Ma la cosa più impressionante è la presenza di stormi di robot tuttofare, dalla consegna di pacchi alla raccolta dei rifiuti, dalla distribuzione di disinfettante e mascherine alla preparazione dei pasti.

Nella Cina dalla tradizione millenaria, nella Pechino della Città Proibita si è già nel futuro.
Nel video scoprirete che il cameriere è un po’ rigido ma prepara un caffè buonissimo! Provato!