Una tazza di tè dello Yunnan, la provincia più a sud della Cina, tra tradizione e modernità

Il mio viaggio nello Yunnan continua.
In Cina viene chiamata la terra eterna.
Questa provincia, situata a 2000mt sul livello del mare, gode di un clima mite e temperato tutto l’anno. Mi sono fermata nell’antica cittadina di Simao, oggi
Pu-erh, come il nome del tè nero, tipico di questa zona, frutto di un sofisticato e lunghissimo processo di fermentazione che ne assicura la bontà. Un tempo cavalli, muli e yak trasportavano questo tè verso il Tibet.
A tempo di musica, tra una danza tradizionale e una coreografia moderna, sorseggio il mio tè nero. L’unico tè (mi spiegano) ad essere invecchiato, dopo la lavorazione, in cantine sotterranee. Il suo aroma è unico: terroso, umido con un retrogusto di legno e sottobosco. Lo chiamano il tè delle origini! Grazie alla TV cinese CCTV e Yunnan Tv per avermi invitato!