Stare a Roma e vivere a Borgo Pio significa che magari un giorno esci dal portone e tutto ti ricorda che deve esserci una festa importante, di quelle segnate in rosso nel calendario liturgico. Poi giri l’angolo, e il resto della città nemmeno se ne è accorta. Due mondi, uno dentro l’altro, come il gioco delle scatole cinesi. 

Son magie. Alla prossima.