(Ricordi di un passato….presente)

Il 2024 per me inizia a Siderno Marina (RC), il mio paese d’origine, luogo in cui spesso trascorro le mie vacanze. E proprio da qui, oggi, colgo l’occasione per farvi entrare insieme a me in uno dei più importanti palazzi storici della città: Palazzo Calauti.

All’interno di questa elegante opera architettonica si sta svolgendo in questi giorni “Tessere”, la quarta edizione di Palazzi in Mostra, curata dall’Associazione Siderno 2030 che quest’anno è dedicata all’esposizione di abiti ottocenteschi e di alcuni mosaici appartenenti alla Villa Romana di Casignana.

Entrare e rivisitare questo palazzo è per me una grande emozione: i suoi proprietari in origine sono stati i miei nonni materni e qui ho trascorso parte della mia infanzia. Ripercorrere la bellissima scala, attraversare gli ampi pianerottoli e i corridoi, gli ambienti ricchi di stucchi sui soffitti, di tappezzerie sulle pareti, osservare i meravigliosi lampadari e i pavimenti a mosaico, mi fa riscoprire ricordi e sensazioni del passato.

Così rivivo i momenti della mia infanzia, vedo i volti di mia nonna e degli zii, il trascorrere delle giornate in compagnia dei miei cugini, i nostri giochi su e giù per le scale e nelle stanze che ci sembravano enormi. Che bella atmosfera! E questa sera la stessa bellezza la ritrovo nei sontuosi abiti della signore dell’800, cuciti meravigliosamente da maestranze locali, negli oggetti d’arredo e nei mobili d’epoca, nelle tappezzerie, tutti creati artigianalmente e sapientemente restaurati.

Infine, i preziosi mosaici della Villa Romana di Casignana completano l’esposizione e testimoniano l’ulteriore importanza dei manufatti riportati alla luce dopo secoli, capaci di affascinare sempre e arricchire la nostra cultura.